Cede l’asfalto a Pastena

Scritto da , 22 gennaio 2014

di Marta Naddei

Ogni pioggia che si rispetti, a Salerno, porta con sé il suo sprofondamento di strada. Un po’ ovunque, in città, al primo acquazzone più insistente e protratto nel tempo, un pezzo di strada cede, con buona pace di automobilisti, motociclisti, conducenti di bus e pedoni. Ieri è stata la volta della zona orientale, per la precisione del popoloso quartiere di Pastena. Lì, in via Oreste Petrillo, una traversa della più centrale e conosciuta via Santa Margherita, l’asfalto ha ceduto improvvisamente a causa della pioggia battente degli ultimi giorni e di una condizione di partenza già precaria, nonostante un intervento manutentivo sullo stesso tratto fosse stato fatto circa un anno fa. Da tempo i residenti avevano segnalato agli organi competenti l’affossamento del manto stradale all’imbocco della traversa; una condizione che costringeva automobilisti e centauri a puntuali salti dell’ostacolo per evitare di finire dentro la buca. Fino a giungere a ieri, intorno alle 13, quando il manto stradale ha ceduto di schianto dopo il passaggio di un’auto. In un primo momento, per segnalare l’accaduto, alcuni passanti hanno provveduto a coprire la buca con un cassonetto dell’immondizia, fino all’arrivo dei tecnici del Comune che hanno provveduto a transennare la porzione di strada interessata dal piccolo incidente. A causa del cedimento dell’asfalto, la linea 6 del Cstp (che svolta in via Petrillo) ha dovuto cambiare il proprio percorso. Ad aprile dello scorso anno, ad esempio, vi fu il cedimento dell’asfalto in pieno centro, in via Roma. Da Palazzo di Città, in più di una occasione, hanno fatto sapere che soldi per le manutenzioni delle strade e delle aree pubbliche non ce ne sono. Già, perché nel relativo capitolo di spesa del bilancio del Comune di Salerno, i soldi segnalati sono quelli relativi alle Luci d’Artista. Intanto, Salerno sprofonda.

Consiglia