Cavese, una remuntada da primato

Scritto da , 5 ottobre 2015

NOTO. Allo stadio Alessandro Scrofani Salustro, a causa dell’indisponibilità dello stadio Palatucci, una Cavese in versione “remuntada” ha trovato i 3 punti davanti a circa un centinaio di tifosi biancoblu, accorsi in Sicilia per la prima trasferta libera stagionale. Una gara dalla doppia faccia per gli aquilotti che sono passati in svantaggio con Ficarrotta, il migliore in campo degli avversari. La Cavese è sembrata senza idee ma è riuscita a trovare il pareggio sul finire con l’incornata vincente di Varriale che raccoglie il cross di De Rosa e punisce Ferla. Nella ripresa i ritmi sono cambiati. La Cavese è salita in cattedra, ha imposto il proprio gioco ed è riuscita a raddoppiare con De Rosa e poi a calare il tris con D’Anna. Noto che negli ultimi dieci minuti è rimasto in 10 per l’espulsione diretta a Bertolo. La Cavese, dopo il passo falso della prima giornata contro il Gragnano, con questa vittoria mette in cascina il 5° risultato utile consecutivo (6 contando anche la vittoria in settimana in Coppa contro l’Agropoli) e mantiene il primato con 13 punti insieme alla Palmese. Tra sette giorni al Lamberti arriverà la Gelbison e si spera di continuare su questa striscia.

Noto-Cavese1-3
NOTO(4-3-3): Ferla, Gallipoli (dal 45° st Cozza), Cannone, Arena(dal 63° Grasso), Pizzoleo, Bertolo, Lupo (dal 69° Butera), Cerra, Manfrè, Ficarrotta, Sciliberto. A disposizione: Vizzi, Peluso, Napoli, Musumeci, Caruso, Florio. Allenatore: Cacciola.
CAVESE(4-3-3): Conti, Cicerelli, Galullo, Di Deo (dal 84° Aliperta), Maraucci, Sicignano, D’Anna (dal 88° Petti), Ausiello, Varriale (dal 73° Del Sorbo), De Rosa, D’Ancora. A disposizione: Cirillo, Gazzaneo,  Sabatucci, Serrone, Notaroberto, Petti, Giannattasio. Allenatore: Longo.
Arbitro: Sig. Lorenzo Gentile di Seregno.
Marcatori: 13° pt Ficarrotta (N), 42° pt Varriale (C), 53° st De Rosa (C), 86° st D’Anna (C)
Note: Ammoniti: Maraucci (C), D’Anna (C), D’Ancora (C), Ficarrotta (N). Espulsi: Bertolo(N). Angoli: 4-8. Recupero:1° pt, 4° st.

Vincenzo Vitale

Consiglia