Cavese scatenata: arriva anche il centrocampista D’Ancora

Scritto da , 31 luglio 2015

di Giovanni Sapere

Ancora un colpo. Patron Campitiello sta davvero abituando bene i tifosi metelliani. Ieri il club ha annunciato l’acquisto del promettente centrocampista Salvatore D’Ancora. Classe 1995, il neo volto nuovo biancoblu va, così, a rinforzare in modo cospicuo il pacchetto under. D’Ancora è cresciuto nelle fila del Catania prima di approdare alla Juve Stabia, società con la quale si mette in mostra non solo nel settore giovanile. Per lui quattro apparizioni in serie B nel 2013-2014 e due in Lega Pro nella passata stagione. A gennaio scorso, poi, il trasferimento al Bisceglie in serie D dove colleziona diciotto presenze ed anche tre gol. Calciatore di piede sinistro, D’Ancora è il terzo volto nuovo per il pacchetto mediano di una Cavese che prende sempre più forma. Intanto ieri la squadra ha sostenuto il secondo allenamento stagionale agli ordini del tecnico Longo. Domenica è in programma la prima amichevole. Prime dichiarazioni ufficiali per i calciatori Claudio De Rosa, sempre più bandiera del club ed Emanuele Conti, giovane portiere appena arrivato a Cava. Per loro spazio alle impressioni di inizio avventura con la Cavese: “E’ sempre un’emozione unica poter indossare questa maglia, ci tenevo a continuare a giocare con questo club – l’analisi del riconfermato De Rosa -. La società, che ha dimostrato di essere di spessore, sta costruendo una squadra forte, conosco già molti dei giocatori arrivati. Tutti quanti abbiamo un solo pensiero, lavorare costantemente in questi mesi per disputare una grande stagione e trascinare allo stadio più gente possibile”. Da una vecchia conoscenza a chi, come Conti, si appresta viceversa a vivere la sua prima esperienza con il club metelliano: “Sono giunto in una grande piazza, sono orgoglioso e fiero di aver firmato per la Cavese. Le mie ambizioni sono ovviamente importanti, come quelle dell’intera squadra. Darò il massimo sin dall’inizio per il bene di questi colori e per cercare di guadagnarmi un posto da titolare. So, però, che devo ancora crescere tanto, come nelle uscite alte. L’esplosività, invece, è il mio punto di forza”.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->