Cavese, inevitabile sconfitta a Francavilla

Scritto da , 9 Marzo 2015
image_pdfimage_print

Dalla gara con il Francavilla la Cavese esce sconfitta con il netto risultato di 3-1, ma in città a preoccupare è il futuro della società aquilotta. La squadra è arrivata a questa sfida non in grande condizione psicologica dato che diversi allenamenti in settimana sono saltati e, venuta meno la possibilità di allenarsi sul campo di Pregiato a causa del mancato pagamento dell’affitto, la squadra è stata costretta a preparare la gara con il Francavilla su campi non idonei per provare schemi e soluzioni, organizzandosi con strutture private di Cava de’ Tirreni e Nocera. La tragica situazione societaria si è ovviamente riversata sui calciatori che oggi hanno subito un tris in casa del Francavilla. Passiamo alla gara. Al 5° ci provano i padroni di casa che approfittano di una leggerezza di Platone che perde palla e arriva a Picci, ma l’attaccante colpisce l’esterno della rete. Non accade gran che fino al 38° quando Aleksic serve un buon pallone dalla destra per Picci che ci prova di testa ma colpisce la traversa. E’ il preludio al goal che arriva al 41° con un colpo di testa di Aleksic che, su cross di Nicolao, anticipa tutti e infila in rete. La Cavese prova a a rispondere con Suriano al 45° ma Scalese è bravo ad opporsi. Al rientro dagli spogliatoi Agovino prova a cambiare le carte in tavola e lancia nella mischia Palumbo e De Stefano per Suriano e Paltone. Purtroppo per gli aquilotti dopo 120 secondi dal fischio dell’arbitro i padroni di casa raddoppiano con Lancellotti. La rete sembra dare una scossa ai metelliani che al 59° accorciano con Della Corte che infila a porta vuota dopo una respinta di Scalese su tiro di Ausiello.  Al 62° rischia la Cavese su tiro di Aleksic ma un difensore salva tutto e Napoli poi fa sua la sfera. Tre minuti dopo i metelliani hanno l’occasione per pareggiare con Ausiello, ma la conclusione del centrocampista è respinta da Scalese. Al 71° arriva poi il definitivo colpo del ko del Francavilla: a porta vuota Picci in scivolata sigla il 3-1 su cross basso di Aleksic. Nei minuti finale la Cavese prova la reazione d’orgoglio prima con una conclusione di Ausiello all’87°, ma Pioggia salva sulla linea, poi 60 secondi dopo con Varchetta ma Scalese si oppone ottimamente. Termina così la gara con la Cavese che scivola al 6° posto (quindi fuori dai play-off), mentre il Francavilla ottiene importanti punti salvezza, allontanandosi dalla zona rossa di classifica. Ora si spera che la settimana prossima possa essere quella della svolta dato che, secondo alcune voci, si parla o di cessione delle quote societarie o di consegna al sindaco del titolo sportivo. Non ci resta che attendere.

Tabellino

Francavilla-Cavese 3-1

Francavilla: (4-4-2): Scalese, Ranieri, Nicolao, Roselli (68° Donnadio), Marziale, Gasparini, Di Fiore, Pioggia, Picci, Aleksic (79° Sperandeo), Lancellotti (86° Pulci). A disp: Rana, Rizzo, De Marco, Marra, Fanelli, Mansour. Allenatore: Ranko Lazic

Cavese: (4-3-1-2) : Napoli, Capaldo, Picascia (72° Allegretta), Ausiello, Varchetta, Campanella, Suriano (45° st Palumbo), Platone (45° De Stefano), Lucchese, De Rosa, Della Corte. A disp: Aprile, Di Grezia, La Mura, Pugliese, Giordano, Petti. All. Massimo Agovino

Arbitro: Sig. Michele Ruggiero sez. Roma 1. Assistenti: Nicolò’ Aurora di Molfetta e Marco Di Bello di Barletta

Note: Spettatori 300 circa (divieto per i tifosi ospiti). Ammoniti: Picci (F), Lancellotti (F), Aleksic (F), Ranieri (F), Campanella (C), Capaldo (C). Angoli: 4-5. Recupero: 0 pt – 2 st

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->