Cavese, Ciarcià: «Vogliamo arrivare in alto”

Scritto da , 25 ottobre 2016
ciarcia

di Davide Villa

CAVA DE’ TIRRENI. Quattro vittore consecutive e primo posto in classifica. La cavese vola e i tifosi metelliani sognano. Dopo un avvio di stagione in sordina la squadra metelliana ha innescato il turbo. Una squadra giovane, costruita in ritardo ma ora tra le protagoniste indiscusse del campionato di serie D. Anche grazie all’apporto di a quei calciatori di esperienza che hanno sposato in pieno il progetto della società del presidente Campitiello. Tra questi l’ex Salernitana Ciarcià anche contro la Sicula Leonzio tra i migliori in campo: “Abbiamo fatto grande gara” – ha dichiarato il centrocampista al termine del match -”non era certo facile venire qui e vincere 3-1 contro una squadra forte e che era ancora imbattuta. Siamo contenti io sono ancora di più perché giocare vicino casa mi ha fatto piacere”. La Cavese con questo primato può davvero sognare: “Dove possiamo arrivare? Vogliamo arrivare in alto insieme alla società e ai tifosi ma bisogna andare avanti settimana dopo settimana, pensando a una gara per volta. basti pensare che un mese fa abbiamo perso a Rende. Questo di serie D è un campionato lungo. Si  deve preparare una partita alla volta, puoi avere i nomi che vuoi ma ci vuole l’umiltà”.  E domani la squadra di Longo scenderà in campo al Lamberti per incontrare la Frattese in Coppa Italia mentre domenica sempre in casa ci sarà la sfida col Gragnano: “Speriamo di avere tanti tifosi con noi. Cava è una piazza stupenda, vogliamo portare più gente facendo risultato.  Il nostro sogno è riempire lo stadio”.

Consiglia