Cavese, alla fine riecco Chietti

Scritto da , 29 agosto 2013
image_pdfimage_print

CAVA DE’ TIRRENI. E alla fine arriva Chietti. Dopo tre giorni di polemiche, tensioni e scambi di accuse la Cavese fa marcia indietro e richiama l’allenatore della scorsa stagione. Esonerato Agovino, annunciato e poi rimandato a casa Urban, non gradito ai tifosi, ieri è arrivato l’annuncio ufficiale del ritorno di Chietti: “A fine campionato” – ha dichiarato il ds Casapulla - “dopo cinque mesi splendidi, è bastato un minuto e mezzo per rovinare il rapporto. ieri sono bastati cinque minuti per chiarirsi e ripartire di slancio”. Anche perché, come dichiarò lo stesso Chietti qualche incomprensione a fien campionato era sorta proprio con il direttore sportivo. Ora che è tutto chiarito, la Cavese si può preparare all’esordio stagionale: “Con Agovino abbiamo fatto un buon ritiro, ma sinceramente c’erano alcune situazioni che in futuro avrebbero potuto creare problemi. Urban, che non ho scelto io, era inviso ai tifosi e allora ho consigliato al presidente di fare marcia indietro. Con Chietti abbiamo trovato la soluzione giusta”. nessun rammarico per il tempo perso, solo grande unità d’intenti per il bene della Cavese: “Siamo qui per il bene del club, non per guadagnarci. Dal punto di vista tattico cambierà poco. Il figlio di Manna? Se meriterà giocherà, esattamente come tutti gli altri. L’anno scorso ha iniziato in panchina, poi si è guadagnato il posto e ci siamo salvati anche grazie al suo contributo”. Chietti sarà presentato oggi alle 18.30, prima la squadra sosterrà un test in famiglia. Con un occhio vigile al mercato: “Non escluderei” – conclude Casapulla - “che il presidente voglia fare un altro paio di regali alla piazza. Sicuramente un under e poi un calciatore d’esperienza. Vederemo”. Infine, in relazione al match di coppa Italia con la Gelbison la Cavese è stata multata di 800 euro. Il capitano De Rosa è stato squalificato per tre giornate, due i turni di stop per il difensore Manzi. (f°)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->