Cavallaro allo stadio per tifare Nocerina: ritorno in rossonero più vicino?

Scritto da , 16 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Filippo Attianese

NOCERA INFERIORE- In borghese a bordo campo, con tanta voglia di rimettere gli scarpini ed indossare nuovamente quella casacca rossonera che sente ormai da anni cucita addosso.
C’era anche Giovanni Cavallaro allo stadio San Francesco in occasione della sfida contro il Troina: l’ex capitano rossonero, infatti, ha assistito alla gara contro i siciliani in curva sud, in compagnia del nuovo presidente del club, Paolo Maiorino. Segnali di un possibile riavvicinamento del fantasista alla causa molossa? Difficile dirlo in questa particolare fase della carriera del calciatore palermitano. Al momento per Cavallaro la priorità resta quella di ricevere l’assenso dei medici per il ritorno allo sport agonistico, passaggio obbligato prima di pensare al futuro calcistico.
Poi, dopo aver ottenuto l’agognato ok, Cavallaro chiederà probabilmente ospitalità a mister Viscido ed al suo gruppo per riprendere confidenza con gli allenamenti. Solo successivamente si potrà capire se sarà possibile arrivare ad un’intesa fra la nuova Nocerina ed il suo vecchio capitano; la sensazione, però, stando almeno a quanto visto ieri, è che l’intenzione di provare ad innestarlo in organico ci sia.
Anche perché Cavallaro potrebbe essere una pedina molto interessante per la formazione molossa, rappresentando l’elemento in grado di far compiere il salto di qualità ad una prima linea che qualche problema l’ha palesato in questa prima parte di campionato.
Intanto, in attesa di capire se questa sarà la prima mossa di mercato, la squadra ieri ha ripreso la preparazione in vista della vicina trasferta di San Cataldo.
Molossi in campo nel pomeriggio sul campo di Piedimonte; lavoro di scarico per i calciatori scesi in campo contro il Troina, ritmi più elevati per tutti gli altri. Pochissimo il tempo a disposizione, anche considerando il lungo viaggio da affrontare: mister Viscido, comunque, proverà a ricaricare le batterie dei suoi ragazzi, con la speranza di centrare in terra siciliana il nono risultato utile consecutivo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->