Cavaliere Amato: folla commossa ai funerali del Re della pasta

Scritto da , 8 settembre 2016
cavaliere-amato

Una folla commossa ha partecipato ai funerali di Giuseppe Amato il cavaliere patron dell’ex pastificio Amato morto mentre era in vacanza a Castellabate all’età di 91 anni. Già presidente dei pastai italiani e presidente degli industriali della Campania, Amato fu proclamato cavaliere del lavoro nel 1982.

Giuseppe Amato, classe 1925, nipote di Antonio Amato, che rilevò negli Anni ’50 un pastificio fondato nel 1868, ha fatto dell’arte bianca, quella della produzione industriale di paste alimentari, un business miliardario.

Tra le persone presenti ai funerali che sono stati celebrati nella chiesa del Sacro Cuore in piazza Vittorio Veneto a Salerno il Governatore De Luca, Franco Del Mese tra gli amministratori della Salernitana che aveva sul petto il marchio Antonio Amato, Andrea Prete, Paolo del Mese già sottosegretario alle partecipazioni statali, Andrea Annunziata, il presidente dei giornalisti salernitani Enzo Todaro, Mons. Gerardo Pierro, Pino Acocella, l’ex Senatore Pinto, politici, imprenditori, amministratori e tanta gente comune.

Consiglia