Cava, morta Anna Faiella, leader dei comunisti

Scritto da , 13 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

Lutto nella politica di Cava:  si è spenta la cinquantaquattrenne Anna Faiella. Il pensiero comunista era per lei incarnato dalla parola gramsciana e dalla dialettica emancipazionista e di genere. Insieme ad Angela Benincasa nel 2007, ha fondato il comitato Settimia Spizzichino per ricordare lo sterminio degli ebrei in Europa e la lotta antifascista in Italia. Il comitato, insieme all’Anpi, ha ottenuto nel 2011 l’intitolazione di una strada nella città di Cava all’ex deporta Settimia Spizzichino, unica ebrea sopravvissuta alla deportazione del ghetto di Roma.Nel 2009, era diventata coordinatrice per la città di Cava del Forum delle Donne – D(o)annazione.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->