Cava e Vietri chiudono le piazze Anche i sindaci di San Valentino Torio, Castel San Giorgio e Agropoli, impongono nuove restrizioni. Servalli: 242 casi positivi

Scritto da , 12 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Ieri mattina il sindaco di Cava dove sono stati registrati 242 casi di positività, Servalli, ha disposto con una nuova ordinanza misure ancora più restrittive. Infatti ha disposto la limitazioni della permanenza pedonale in piazza Abbro e in piazza Passaro, ed obbligo per le attività di ristorazione di inibire la seduta sulle aree esterne. “Tutti gli esercizi di ristorazione che offrono servizi al tavolo – si legge nell’ordinanza – su aree pubbliche nel centro storico ed immediate vicinanze, dalle ore 18 hanno l’obbligo di accatastare le sedie poste negli spazi esterni all’attività e comunque di non renderle fruibili durante il periodo di chiusura dell’esercizio al fine di evitare assembramenti di persone; Negli orari di apertura degli esercizi di ristorazione è fatto obbligo di distanziare i tavoli in modo che sia garantita la distanza di m. 1.50 tra gli utenti dei diversi tavoli.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->