Cava. Amianto, rimossi 7 quintali in un giorno Potenziati i controlli

Scritto da , 9 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

CAVA DE’ TIRRENI. Ben sette quintali di eternit rimossi in un giorno. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Servalli, ha avviato un programma di raccolta del materiale contenente amianto dismesso ed abbandonato sul territorio comunale.  La ditta specializzata incaricata del prelevamento, nella sola giornata di ieri, ha rilevato 690 chili tra lastre e tubazioni abbandonate indiscriminatamente lungo le strade della città. La raccolta proseguirà la prossima settimana. Potenziato il servizio di sorveglianza della Polizia locale per cercare di individuare gli autori degli sversamenti abusivi di rifiuti pericolosi. I termini per il censimento e l’autonotifica della valutazione del rischio derivante dalla presenza di amianto in immobili di proprietà o condominali è stato prorogato fino al 30 aprile 2016. Il mancato adempimento all’obbligo comporta una sanzione amministrativa da 2.582,20 a 5.164,57 euro. Tutte le informazioni e la documentazione necessaria è disponibile all’Urp e sul sito del Comune di Cava de’ Tirreni: www.cittadicava.it.
Enzo Colabene

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->