“Carmen di Genio deve dimettersi”: L’avvocato nel corso di un convegno ha sottolineato che gli immigrati vanno educati perchè non sanno che in spiaggia non si violentano le donne

Scritto da , 16 settembre 2017

Pina Ferro

“Non sanno che non si deve violentare in spiaggia. Non possiamo pretendere che un africano sappia che in Italia, sulla spiaggia, non si può violentare una persona, perché lui probabilmente non lo sa nemmeno, non lo sa proprio. Li dobbiamo necessariamente integrare, educare alla nostra legalità”. E’ quanto affermato cadidamente dall’avvocato Carmen Di Genio del Comitato pari Opportunità della Corte d’Appello di Salerno che nel corso del convegno nazionale sulla sicurezza e la legalità organizzato al Comune di Salerno. Dunque, stando a quanto affermato, se non sanno bisogna tollerare?… Quella frase pronunciata da Di Genio ha scatenato un vespaio di polemiche ed attacchi non solo da parte di rappresentanti istituzionali e politici, ma anche di gente comune che non ha esitato a manifestare tutto il proprio disappunto attraverso i social. Nonostante i vari e duroi attacchi dalla Di Genio non è giunta nessuna replica. Tra i primi a rispondere al legale Di Genio è stato il parlamentare Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, responsabile del Dipartimento Giustizia del partito, che alla rieducazione ha fatto eco con il termine espulsione. “Queste persone che arrivano nel nostro Paese e si macchiano di reati gravissimi, quali violenze sulle donne, vanno espulse. Altro che educate. Purtroppo, gli italiani in questi anni hanno imparato sulla loro pelle di cosa sono capaci questi selvaggi, pagando un prezzo altissimo”. “Credevamo fosse la solita fake news che aleggia su Internet, invece è tutto drammaticamente vero. – Hanno sottolineato Cinzia Pellegrino  e Imma Vietri, rispettivamente coordinatore nazionale e coordinatore della Campania del Dipartimento Tutela delle Vittime di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale- Non ci sono parole per commentare le dichiarazioni dell’avvocato Di Genio…. Restiamo esterrefatti di fronte all’ennesima crepa nel muro della dignità umana creata dal buonismo voluto da certa parte politica. Oltre ad essere una frase chiaramente razzista e che calpesta la civiltà di un popolo, acquisisce una gravità assoluta perché uccide la dignità di ogni donna. Chiediamo che l’avvocato Di Genio si dimetta immediatamente dalla sua carica pubblica, che ha dimostrato di ricoprire indegnamente, non avendo alcun rispetto nei riguardi di tutte quelle donne che hanno e avranno per sempre addosso i segni di una violenza”. ”Il Comune di Salerno, il sindaco Vincenzo Napoli e l’assessore Savastano, chiedano scusa per la gravissima caduta di stile di Carmen Di Genio. Le parole pronunciate durante il suo intervento al convegno nazionale sulla sicurezza e legalità, organizzato a Palazzo di Città dall’Associazione Street Kali, sono di inaudita gravità ed offensive per le donne, i cittadini, le Istituzioni”. Così Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia Salerno .

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.