Carabinieri: Piermarini lascia comando provinciale Salerno. Arriva Neosi

Scritto da , 28 agosto 2016
image

Dopo tre anni, il colonnello Riccardo Piermarini lascia il comando provinciale di Salerno per ricoprire l’incarico di capo ufficio del comandante generale dell’Arma, a Roma. Dopo aver ringraziato la stampa “per il lavoro e lo spirito collaborativo che si è avuto in questo periodo”, Piermarini ha voluto rivolgere un saluto e un ringraziamento ai suoi uomini che hanno risposto sempre con grande spirito di abnegazione. Succederà Antonino Neosi a partire dal prossimo 12 settembre, “al quale -ha sottolineato lo stesso Piermarini – mi lega una profonda amicizia. A lui formulo i migliori auguri. Già abbiamo avuto modo di parlare di questa bella provincia. Anche lui arriva con grande entusiasmo”.

“Quella di Salerno – ha detto ancora il colonnello – è stata una bellissima esperienza di crescita personale, umana e professionale, un rapporto molto intenso vissuto con i collaboratori, le altre forze di polizia, le autorità istituzionali, con la stampa e il territorio. Il territorio salernitano – ha aggiunto – è ben controllato dove le forze di polizia e il sistema di sicurezza è efficiente; si registra uno spirito costruttivo di collaborazione e di lavoro che consente di dare le risposte che sono necessarie sia dal punto di vista della prevenzione che della repressione, attraverso proprio una collaborazione che è il tratto saliente dei rapporti che ho trovato in questa provincia”. Il colonnello più che soffermarsi su qualche operazione in particolare, torna più volte a parlare di questo spirito di collaborazione tra più soggetti. Assicura, però, che “ci sono attività importanti in atto”. “Mi lega a questa terra – ha ribadito – un forte legame, sono stati anni vissuti intensamente. Ho sentito questi luoghi come se fossero stati la mia terra, mi ci sono sentito particolarmente legato”.

Consiglia