Capaccio, anziano travolto e ucciso da scooter, caccia a pirata strada

Scritto da , 2 Agosto 2015
image_pdfimage_print

Travolto e ucciso da uno scooter il cui conducente non ha prestato soccorso. Vincenzo Grippo, di 83 anni, residente a Capaccio è deceduto nell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania dopo che, nel pomeriggio di ieri, era stato investito da uno scooter con due persone a bordo mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali. L’uomo era giunto nel nosocomio vallese in condizioni disperate a causa di un grave trauma cranico. Il fatto è accaduto davanti a numerosi testimoni ascoltati in queste ore dai carabinieri della stazione di Capaccio Paestum. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, lo scooter, con a bordo un uomo e una donna, è sopraggiunto sul punto dell’impatto a velocità elevata, travolgendo l’anziano uomo e fuggendo poi senza prestare soccorso. Sulla vicenda indagano gli uomini della locale stazione e la Compagnia dei carabinieri di Agropoli, diretta dal capitano Giulio Presutti.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->