Canfora: «Restano da risolvere i problemi finanziari dell’Ente»

Scritto da , 1 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Poco prima di mezzogiorno a Palazzo Sant’Agostino fa il suo ingresso il presidente uscente della Provincia Giuseppe Canfora. Si intrattiene, per diversi minuti con alcuni amministratori locali per poi salire al terzo piano di Palazzo Sant’Agostino. Tra una chiacchiera e l’altra, saluta cordialmente i presenti e si reca alle urne per esprimere la sua preferenza. E’ fiducioso Canfora, ha sempre creduto nella vittoria schiacciante del sindaco di San Valentino Torio, Michele Strianese. Così, per l’ente provinciale, oggi inizia una nuova era. Ma nel segno della continuità « perché i problemi restano quelli di cui abbiamo discusso per questi 4 anni – ha dichiarato il presidente della Provincia – Devono essere risolti i problemi relativi al pre dissesto finanziario ma anche quelli relativi alle economie sulle funzioni fondamentali, come strade, edilizia scolastica». A dar man forte al pensiero del sindaco di Sarno quanto accaduto poco più di 48 ore fa nell’Agro nocerino sarnese dove, a causa del forte vento, si sono verificati danni ad alcuni istituti scolastici. «Fortunatamente, avevamo già fatto la variazione di bilancio per mettere sulla spesa corrente buona parte dei fondi che la Regione Campania, attraverso il governatore De Luca, ci hanno girato in virtù del pre dissesto economico in cui versa la Provincia di Salerno, in modo tale da avere delle economie e oggi possiamo non solo rispondere alle esigenze che si sono verificate nelle ultime 48 ore ma possiamo anche rispondere a quelle esigenze di tanti istituti scolastici che vanno dal Tasso di Salerno al Giovan Battista Vico di Nocera Inferiore», ha poi aggiunto Canfora.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->