Canfora distribuisce le deleghe ai consiglieri provinciali, l’Udc fa il pieno

Scritto da , 7 febbraio 2015

Con decreto a propria firma il Presidente della Provincia Giuseppe Canfora ha conferito le deleghe ai Consiglieri Provinciali di maggioranza determinando così la compagine operativa della nuova amministrazione. Naturalmente, così come prevede la legge Delrio, il lavoro dei Consiglieri Delegati porterà alla predisposizione di decisioni e di atti amministrativi che rimarranno comunque di competenza del presidente della provincia che resta l’unico l’organo monocratico di governo dell’ente. Ed ecco di cosa si occuperanno i consiglieri provinciali: Al vicepresidente della Provincia, Sabato Tenore, andrà la guida dell’ Osservatorio provinciale legge Delrio – rapporti con gli enti locali (regione – comuni e province) – Bilancio e programmazione economica; al capogruppo del Pd, Giovanni Coscia: Beni Culturali – Marketing Territoriale – Protezione Civile – Sport; al capogruppo dell’Udc, Alberto Milo: Lavori Pubblici – Grandi Opere e Progetti – Politiche Sociali; a Mimmo Volpe, invece: tutela e valorizzazione dell’ambiente (ciclo integrato dei rifiuti, aria, acqua) – Pianificazione territoriale provinciale di coordinamento (Urbanistica); al consigliere provinciale Gerardo Malpede, edilizia Scolastica – Caccia e Pesca – Dissesto Idrogeologico Alto Sele e Tanagro; a Carmelo Stanziola, la delega al turismo – trasporti e rapporti con l’Università; ad Antonio Rescigno, viabilità e agricoltura e foreste (Area Nord Salerno) – risorse idriche – sissesto Idrogeologico(Area Nord Salerno); ancora al consigliere provinciale Paolo Imparato, viabilità e agricoltura e foreste (Area Sud Salerno) – risorse idriche – dissesto Idrogeologico (Vallo del Diano e Cilento). Infine al consigliere provinciale Nino Savastano, le deleghe alle politiche di Coordinamento giuridico ed amministrativo del Personale – Centri per l’impiego. «Con il conferimento delle deleghe ai Consiglieri prende corpo la nuova squadra di governo alla Provincia. L’assunzione di responsabilità da parte di ogni Consigliere Provinciale assicura quella forza e quella capacità di dare risposte che le nostre comunità attendono – dichiara il Presidente Canfora -. I territori e le competenze specifiche di ciascun consigliere trovano nella compagine appena nominata la loro concreta espressione. I Consiglieri delegati lavoreranno in modo costante e gratuito, desidero ricordarlo ai nostri concittadini, esclusivamente per rispondere alle esigenze delle nostra comunità, in un momento di gravi difficoltà e di trasformazione dell’Ente Provincia in una nuova entità. I Consiglieri, quindi, saranno le mie sentinelle sul territorio provinciale e dentro l’Amministrazione, e sono certo che collaboreranno con me con lo stesso spirito di servizio che guida la mia azione quotidiana. Auguro ad essi buon lavoro»

Consiglia