«Candidatura illegittima? Una notizia infondata»

Scritto da , 10 Luglio 2019
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

«Un presidente di commissione già c’è ed è l’unico previsto dalla legge. La notizia è assolutamente infondata». Parla così l’avvocato Cecchino Cacciatore, candidato all’elezioni per il rinnovo dell’ordine forense di Salerno con la lista capeggiata da Silverio Sica, degno successore del presidente uscente Americo Montera, impossibilitato a ricandidarsi dopo la sentenza della Corte Costituzionale. «Ringrazio molto per la pubblicità elettorale gratuita che sto ricevendo in termini di solidarietà affettuosa dai numerosissimi colleghi molto più e meglio informati – ha poi aggiunto l’avvocato Cacciatore – Pensa che la notizia è talmente infondata che un presidente di commissione già c’è ed è l’unico previsto dalla legge. Come avrei potuto essere io?». Dunque, nessuna impossibilità a candidarsi alle elezioni del Consiglio dell’ordine degli avvocati in programma dal 16 al 18 luglio. A lanciare la presunta illegimittà della candidatura di Cecchino Cacciatore il leader della lista Avvocatura Indipendente, l’avvocato amministrativista Oreste Agosto che parlava di candidatura illegittima in quanto confliggente con le disposizioni di legge in materia di svolgimento degli esami di abilitazione alla professione forense poichè lo stesso Cacciatore è stato nominato con decreto del Ministro della Giustizia del 27 novembre 2018 Presidente della seconda commissione di esami di avvocato indetti per l’anno 2018. Tra le irregolarità sollevate da Agosto anche la mancata pubblicazione, a pochi giorni dalle elezioni, dell’elenco dei candidati ammessi alla competizione elettorale. Pubblicazione che, di fatti, è avvenuta ieri mattina e – come anticipato dall’avvocato amministrativista Agosto – i candidati sono stati tutti ammessi. Il numero uno della lista Avvocatura Indipendente contrastava la mancata pubblicazione dei nominativi degli ammessi in quanto non era possibile procedere ad una legittima aggregazione. Ora, tutto sembra essere rientrato e si può procedere, in attesa delle elezioni che decreteranno il nuovo presidente dell’ordine degli avvocati e il consiglio che lo andrà a comporre. Intanto, in queste ore tanti sono i messaggi di solidarietà rivolti all’avvocato Cecchino Cacciatore dopo l’attacco di Oreste Agosto.

Gargiulo: «La Camera Penale appoggia il presidente Silverio Sica» (di Pina Ferro)

La Camera penale fa quadrato intorno alla candidatura di Silverio Sica. «In qualità di presidente della Camera Penale di Salerno confermo il mio appoggio alla candidatura di Silverio Sica a presidente dell’Ordine degli avvocati di Salerno». A dichiararlo è stato il presidente della Camera Penale Luigi Gargiulo il quale ha anche aggiunto che: «La candidatura di Silverio Sica mi rende particolarmente felice in quanto vi è l’occasione storica per far sì che un avvocato penalista sieda a presiedere l’assise più alta del Foro di Salerno. Sono contento a maggior ragione perché l’avvocato Silverio Sica è stato presidente della Camera Penale e io ne sono stato vice presidente insieme all’avvocato Michele Sarno». Il presidente Gargiulo ha anche manifesta5to la propria felicità per il fatto che «numerosissimi avvocati penalisti partecipino alla competizione, spero che tutti possa ottenere un ottimo risultato, considerando anche il fatto che uno dei candidati è Saverio Accarino il quale fu indicato dallo scorso direttivo».

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->