Campitiello: “Felice di aver preso la Cavese”

Scritto da , 16 luglio 2015

CAVA DE’ TIRRENI. E’ ufficialmente partita la nuova era in casa Cavese, targata Domenico Campitiello. Come anticipato nei giorni scorsi, il patron della Jomi è ufficialmente il nuovo proprietario della società metelliana che passa quindi dal duo Monorchio- Vertolomo all’imprenditore paganese. Proprio il neoproprietario del club aquilotto ha voluto esprimere la propria felicità per la conclusione della trattativa: “Posso confermare che da ieri sono il nuovo proprietario della Cavese. Non posso ancora dire molto se non che sono particolarmente felice di questa operazione e che nella mia gestione tutti saranno trattati allo stesso modo”. Portata a termine l’acquisizione del club, ci sarà da completare l’iscrizione presentata per via telematica nei giorni scorsi. Con l’arrivo di Campitiello, però, questa dovrebbe essere una pura formalità. Lo stesso non può dirsi per l’allestimento della rosa che dovrà prendere parte al prossimo campionato di serie D, presumibilmente con un ruolo da protagonista. Nei prossimi giorni Campitiello renderà noti i quadri tecnici e dirigenziali del club. Diverse sono le cariche a caccia di un’investitura. A cominciare dal direttore sportivo. Tutto lascia pensare che alla fine potrebbe essere confermato l’attuale direttore, Daniele Flammia, autore di un ottimo lavoro nella passata stagione. In alternativa uno dei nomi più caldi è quello di Gaetano Iossa che, però, potrebbe anche essere affiancato in qualità di consulente allo stesso Flammia. Ciò che sta più a cuore dei tifosi è però il nome del nuovo allenatore. In città nelle ultime ore è nata la suggestione relativa al ritorno di Salvatore Campilongo, tuttavia questa pista appare al momento utopistica. L’ipotesi più accreditata al momento porta il nome dell’ex tecnico di Arzanese, Aversa e Matera, Francesco Fabiano. Oltre a lui in lizza c’è anche Vincenzo Criscuolo, che ha deciso di lasciare lo staff tecnico di Gianluca Grassadonia dopo le esperienze da “secondo” a Pagani e a Messina. Più defilate al momento le candidature dell’ex Potenza, Giacomarro, e di Luca Fusco, reduce dall’esperienza nel settore giovanile della Salernitana.
Simone Perrotta

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->