Campania, De Luca straccia Caldoro, male la Ciarambino

Scritto da , 21 Settembre 2020
image_pdfimage_print

Le “mani sicure” di Vincenzo De Luca si allungano su altri cinque anni di governo alla Regione. I primi exit poll confermano le previsioni, assegnando al presidente uscente fra il 52  e il 56 per cento. Il suo eterno rivale, Stefano Caldoro, candidato per il centrodestra, si ferma al 26/30 per cento. E’ forse la conclusione di un duello durato dieci anni: nel 2010 prevalse Caldoro col 54,2 per cento contro il 43,0 di De Luca; nel 2015 prevalse invece il candidato del centrosinistra con il  41,1 contro 38,4. Il dato di oggi è ovviamente il migliore di De Luca, che guadagna oltre dieci punti  percentuali su cinque anni fa e quasi doppia Caldoro, che invece scende al suo minimo storico. Secondo gli exit poll di Noto sulla Rai, De Luca oscilla tra il 54 e il 58 per cento e Caldoro tra il 23 e il 27 per cento. In arretramento anche Valeria Ciarambino. La candidata dei cinque stelle è accreditata dagli exit di una forbice fra 11 e 15 per cento.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->