Campania: cassa in deroga; 33 milioni per 5.500 lavoratori

Scritto da , 1 aprile 2014

L’assessorato regionale al Lavoro ha stanziato ulteriori 33 milioni di euro per il finanziamento della cassa integrazione in deroga. In totale i finanziamenti sono destinati a 5.495 lavoratori distribuiti in 349 aziende. Di seguito la ripartizione territoriale dei destinatari: 1)Avellino e provincia: 208 lavoratori in 17 aziende 2)Benevento e provincia: 539 lavoratori in 49 aziende 3)Caserta e provincia: 2.018 lavoratori in 94 aziende 4)Napoli e provincia: 2.122 lavoratori in 137 aziende 5)Salerno e provincia: 608 lavoratori in 52 aziende “La puntuale e articolata attivita’ posta in essere dalla Regione Campania in materia – commenta l’assessore al Lavoro Severino Nappi – dimostra l’efficacia che lo strumento degli ammortizzatori in deroga puo’ avere. E’ quindi importante che il ministro del Lavoro affronti il tema della nuova riforma degli ammortizzatori, tenendo conto dei buoni risultati che si sono ottenuti. “L’obiettivo dev’essere quello di premiare ed estendere le buone esperienze, come quelle messe in campo dalla nostra Regione in questi anni, non ricercando necessariamente strade nuove e sconosciute”, aggiunge Nappi. “Bisogna riformare il sistema e puntare con piu’ decisione sulle politiche attive per la crescita e lo sviluppo”, dice il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro. “Al Sud, piu’ che altrove, gli ammortizzatori sociali vanno utilizzati per chi puo’ rapidamente essere reinserito nel mercato del lavoro”, conclude Caldoro.

Consiglia