Campagna, «Con noi un’amministrazione amica di tutti i cittadini»

Scritto da , 3 giugno 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

A pochi giorni dal voto continuano senza sosta i comizi pubblici dei candidati alla carica di sindaco nei comuni che il prossimo 10 giugno si recheranno alle urne per il rinnovo del consiglio comunale. Nella giornata della festa della Repubblica è stato il turno dell’unica candidata del Movimento 5 Stelle, Virginia Luongo, scesa in campo a Campagna. Come facilmente prevedibile, non sono mancati attacchi agli avversari politici, il sindaco uscente Monaco e il figlio del procuratore capo di Salerno, Andrea Lembo. «Noi vogliamo un’amministrazione amica di tutti. Non vogliamo personaggi che sbandierano sui social foto di opere mai realizzate o realizzate solo pazialmente», ha attaccato Virginia Luongo. «Il problema delle accozzaglie è che noi non ci schieriamo contro le singole persone ma siamo in campo per distruggere un sistema politico che non ci rappresenta perchè non si può pensare al singolo individuo ma al bene della comunità. Dobbiamo contribuire tutti a distruggere questo sistema politico che non funziona» ha poi aggiunto la pentastellata, riprendendo le parole dei suoi competitors circa la rivoluzione che «non arriverà da nessuna direzione, parte da noi come singoli individui nelle nostre azioni quotidiane e nell’educazione che trasferiamo ai nostri figli». Il comizio si è poi concluso con la spiegazione dei punti più importanti del programma elettorale, targato 5 Stelle che la Luongo intende portare avanti in caso di vittoria il prossimo 10 giugno quando i cittadini si recheranno alle urne.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->