Cammarota: “In consiglio comunale la vicenda dello stabile di vicolo Delle Galesse”

Scritto da , 4 Settembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

“Recuperiamo o abbattiamo quello stabile abbandonato in vicolo Delle Galesse” è stato questo l’appello lanciato nei giorni scorsi da alcuni residenti della stradina del centro storico, dopo l’ennesimo crollo di un solaio all’interno dello stabile abbandonato dagli anni 90 circa. Un appello che con il passare dei giorni viene raccolto da sempre più persone, pronte a scendere in campo per risolvere una volta e per tutte la situazione. Nella mattinata di ieri una rappresentante dei residenti si è recata a Palazzo di Città per protocollare una lettera indirizzata all’assessore Caramanno nella quale si chiede un’immediato intervento di bonifica e pulizia dell’area. Ma sempre nella mattinata di ieri sul posto si è recato anche il candidato sindaco, già consigliere comunale e presidente della commissione trasparenza del Comune di Salerno, Antonio Cammarota, su invito di ben due suoi candidati al consiglio comunale l’avvocato Pasqualina Recussi e Raffaele De Santis, il titolare del ristorante – pizzeria “Da nonno Raffaele” che si trova a pochi metri di distanza dallo stabile incriminato. Preso atto delle pessime condizioni in cui versa lo stabile, l’avvocato Cammarota ha annunciato che nel prossimo consiglio comunale porterà all’attenzione dell’amministrazione la vicenda. Intanto il candidato al consiglio comunale Raffaele De Santis, si sta attivando insieme ad altri colleghi commercianti alla raccolta firme iniziata due giorni fa dai residenti del quartiere. “Non si può accettare che nel cuore del centro storico della nostra città ci sia un palazzo ridotto in queste condizioni. Ma soprattutto non si può accettare che l’amministrazione comunale ancora in carica permetta che dei cittadini vivano circondati dai rifiuti e dai topi che oramai sono rimasti gli unici a vivere in questo stabile”. Dal canto suo l’avvocato Recussi, anche lei candidata al consiglio comunale e anche lei residente in vicolo Delle Galesse, si sta attivando per coinvolgere nell’azione di protesta e soprattutto di richiesta di restauro o abbattimento dello stabile, tutti gli amministratori di condominio dei palazzi del quartiere e delle strade confinanti… “Anche in passato ho cercato di sollecitare chi di dovere a verificare la situazione di questo palazzo. Ma adesso possiamo dire che siamo arrivati proprio al massimo. Non si può più tollerare una situazione del genere, viviamo in costante pericolo. Il palazzo non è stabile, non è sicuro e se non si interviene subito prima o poi qualcuno si farà male davvero. Ecco perchè, insieme con i residenti, ho deciso di coinvolgere tutti gli amministratori dei condomini delle due strade interessate ovvero vicolo Delle Galesse e vicolo Porta Rateprandi, oltre a quelli delle strade limitrofe, al fine da far chiedere a loro, a nome e per conto di tutti gli inquilini gli interventi urgenti da fare nello stabile in questione”

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->