#CambiaMenti: “Ridurre a Nocera Inferiore i tributi comunali ai cittadini, singoli o associati, che si impegnino in lavori a favore della comunità, in attività di volontariato civico”.

Scritto da , 24 febbraio 2015
Comunicato Stampa: Proposta di #CambiaMenti, dallo Sblocca Italia una norma per ridurre i tributi comunali ai cittadini e alle associazioni che si impegnino in azioni di volontariato utili alla città.
 
L’ associazione #CambiaMenti, nell’ottica di cercare soluzioni per migliorare la vita dei cittadini nella città e il loro rapporto con le istituzioni, continua nella sua azione di proposte semplici e immediatamente realizzabili.

Dopo la richiesta di un’ordinanza sindacale per impedire alla Gori di eseguire i distacchi totali dell’erogazione dell’acqua ai morosi, avanzata la scorsa settimana, #CambiaMenti, tramite Dina Pagano, candidata alla Segreteria del PD Nocera Inferiore e Vincenzo Stile, presidente del’Associazione, chiede al Sindaco Avv. Manlio Torquato, che il Comune di Nocera Inferiore si avvalga della possibilità, introdotta dall’art. 24 della Legge 164/2014 (decreto Sblocca Italia), di concedere la riduzione dei tributi comunali ai cittadini, singoli o associati, che si impegnino in lavori a favore della comunità, in attività di volontariato civico, singolarmente o riuniti in associazioni, istituendo un Albo della Cittadinanza Attiva, come già fatto in altri comuni italiani.

Gli interventi potrebbero riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze e strade, interventi di decoro urbano, di recupero e riuso di aree e beni immobili inutilizzati .

I vantaggi che potrebbero derivare sfruttando questa opportunità sono molteplici: possibilità di concedere sgravi fiscali alle famiglie in condizioni di disagio, anche sul pregresso, recuperando l’evasione, una più attenta cura e valorizzazione del territorio e dei beni pubblici senza eccessivi oneri di bilancio e rafforzamento del senso di appartenenza alla comunità.

Per fare questo occorrerebbe emettere un avviso pubblico, e un apposito regolamento che istituisca l’Albo della Cittadinanza Attiva, come hanno fatto già altri comuni.

Dina Pagano,candidata di #CambiaMenti alla Segreteria del Partito Democratico di Nocera Inferiore

Vincenzo Stile, presidente dell’associazione #CambiaMenti

Nocera Inferiore,24.02.2015

Consiglia