CALL CONFERENCE CON PIERO DE LUCA Serritiello: “Approntiamo gli stabilimenti ma non monteremo le cabine”

Scritto da , 28 Aprile 2020
image_pdfimage_print

«Quello che è certo è che dal 4 maggio inizieremo ad approntare gli stabilimenti balneari ma non installeremo ancora le cabine. Attendiamo le decisioni del governo centrale», a parlare è Alberto Serritiello, presidente del Distretto Turistico Città di Salerno, che nel pomeriggio di ieri si è intrattenuto in call conference con l’onorevole Piero De Luca. Un incontro anche in previsione della proroga delle concessioni demaniali, con la stessa che sarebbe spalmata fino al 2033. «Che sarà proposta al Governo nei prossimi giorni, con la bozza che dovrà essere corretta. – riprende Serritiello – De Luca si è mostrato sensibile alle nostre richieste, consapevole che l’indotta riguarda tanti stagionali che rischiano di veder vanificare il proprio lavoro. Nelle prossime ore, avanzeremo all’onorevole alcune nostre proposte che dovrebbero permetterci di sopravvivere in questa delicata fase». Alcune richieste dunque, che sembra abbiano trovato la disponibile dell’esponente Pd alla Camera. «Abbiamo fatto delle richieste che riguardavano i canoni, l’addizionale regionale, ma anche dei tributi come la Tari. Dobbiamo tenere presente che, quest’anno, gli ombrelloni saranno in tono minore e senza le cabine saranno grossi danni economici per il settore che nel Salernitano rappresenta quasi il 15% dell’economia. Attendiamo, fiduciosi e pronti a fare la nostra parte per far ripartire l’indotto e salvare il salvabile di questa strana stagione di piena emergenza».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->