Calil verso l’addio, Fabiani su Maniero

Scritto da , 23 luglio 2015

SALERNO. In pochi, fino a un mese fa, avrebbero messo in discussione la permanenza alla Salernitana del mattatore della passata stagione, Caetano Calil. Eppure in queste ore il brasiliano sembra essere sempre più vicino ad una clamorosa cessione, che sicuramente creerebbe più di un mugugno e di una perplessità in seno alla tifoseria, che l’ha eletto suo beniamino dopo lo strepitoso exploit dello scorso campionato. Tra conferme e smentite va avanti la trattativa con la società rossonera, che intende puntellare il proprio reparto offensivo con un elemento prolifico e carismatico come Calil dopo aver perso Iemmello. E’ probabile che l’affare possa chiudersi entro la fine del ritiro, quindi entro la fine di luglio, anche perché proprio in quella fase si conoscerà anche il destino del Catania. Nella compagine etnea che, anche alla luce degli ultimi fatti (di cui leggeremo a parte), rischia la radiazione per illecito sportivo, militano due obiettivi granata per l’eventuale post Calil. Si tratta di Maniero e di Çani che attendono lo svincolo per accasarsi altrove, magari proprio a Salerno. Maniero resta la prima scelta, con Fabiani che sta lavorando ai fianchi del suo agente per ammorbidire la posizione del bomber che qualche settimana fa si era impuntato sulle cifre dell’ingaggio. Eventualmente si virerebbe su Çani o su un altro obiettivo, ma è chiaro che dovrà trattarsi di un grande bomber che faccia dimenticare presto Calil. Intanto si avvicina anche l’approdo alla Salernitana del centrocampista Mancosu dalla Casertana, che arriverà in prestito. Potrebbe concretizzarsi anche il ritorno di Negro, mentre sta per partire Perrulli, in direzione Matera.  Si cerca anche un esterno (Bellomo, Troianiello e Di Roberto i nomi caldi) ed un centrocampista (l’altro catanese Sciaudone resta la prima scelta di Fabiani). (m.d.m.)

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->