Caldoro: «Riduciamo i ticket della metà»

Scritto da , 20 ottobre 2014

NAPOLI. “Ho deciso nella giornata di oggi di ridurre, in alcuni casi della metà, il ticket sulla sanità”. Lo annuncia il governatore campano Stefano Caldoro, in un video pubblicato sul suo blog. Caldoro sottolinea “il lavoro fatto insieme e condiviso coi sindacati confederali” e spiega che la riduzione del ticket sulla sanità “significa ridurre i ticket sui farmaci, sull’assistenza, sul pronto soccorso. Lo faremo – dice – soprattutto per le fasce dei più deboli e di chi ha più bisogno. Finora il ticket in Campania era il più alto d’Italia, era intollerabile, impossibile da sostenere. Nelle prossime ore – aggiunge – spiegheremo in un’apposita conferenza stampa cosa significa per i cittadini. Finalmente dopo anni di duro lavoro, di proposte concrete, quindi non di promesse, non di impegni per il futuro, non di chiacchiere, non favole ma proposte concrete, la riduzione del ticket avrà beneficio nei confronti dei cittadini per avere finalmente una sanità efficiente e soprattutto che costi meno”. Quando abbiamo iniziato – la premessa del governatore – il lavoro quattro anni fa abbiamo ereditato una sanità la peggiore in Italia per i cittadini, con i più alti costi e i peggiori servizi. Eravamo ultimi in Italia, eravamo come la Grecia, come ci descrivevano le società di rating e tutti i valutatori e commentatori nazionali e internazionali. Poi con un lavoro serio, sempre rivolto verso i cittadini, che per qualcuno sembrava un lavoro oscuro fatto di ragionieri che erano lì a mettere a posto i conti e non si spiegava perché’ dovevamo mettere a posti i conti, invece l’obiettivo nostro era proprio fare della Regione Campania una regione normale. In che senso? Che dava quella sanità che meritano i nostri cittadini, che non era lo spreco ma erano risorse per le prestazioni migliori degli ospedali nei territori. Questo è il nostro obiettivo, che ha significato questo duro e difficile lavoro sui conti, però oggi dopo quattro anni possiamo dare questa straordinaria notizia”, conclude. Il presidente Caldoro terrà questa mattina alle ore 11 in sala giunta a palazzo Santa Lucia, una conferenza stampa sull’argomento.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->