Caldoro manda 7 milioni a Salerno per Santa Teresa e per la Torre nord est della Piazza

Scritto da , 23 Aprile 2013
image_pdfimage_print

Non chiamatelo più sceicco napoletano. Stefano Caldoro assegna fondi a Salerno per il completamento delle opere pubbliche. Ieri mattina la firma a Palazzo Santa Lucia, tra il Governatore della Campania e il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, alla presenza dell’assessore all’urbanistica (neo deputato) Marcello Taglialatela.

Fondi che rientrano nel programma Più Europa. Ventotto milioni e mezzo i soldi distribuiti ad otto città. Due del salernitano: il comune capoluogo e Scafati.

Salerno riceve 7 milioni e 300 mila euro, che verranno spesi per 5 progetti: riqualificazione di arredo dell’arenile di Santa Teresa; ristrutturazione e completamento dell’ex cinema Diana; completamento di Piazza della Libertà; integrazione del sistema di videosorveglianza centralizzata per la supervisione alla mobilità e alla prevenzione di atti criminali e vandalici; Area Santa Teresa – Piazza della Libertà – Torre Nord Est. Scafati, invece, recupera 434 mila euro, che verranno utilizzati per la riqualificazione del Quartiere Vetrai Lotto 1 cortile Ferraioli Corso Nazionale – Via Roma.

«Destiniamo – dice il presidente Caldoro – ulteriori risorse per lo sviluppo e su progetti concreti. Un lavoro che ha unito lo sforzo nel reperimento di fondi e la programmazione attenta alle esigenze di tutto il territorio. Un altro passo in avanti, proseguiamo su questa strada».

«Approdiamo alla seconda fase del programma “Più Europa”- sottolinea l’assessore Taglialatela – andando ad assegnare somme derivanti da ribassi a base d’ asta. E’ la chiara dimostrazione che siamo passati dalla fase della programmazione a quella della realizzazione e del completamento delle opere in cantiere. Complessivamente, i circa 30 milioni di euro previsti dagli atti integrativi siglati stamattina con 8 Comuni della Campania consentiranno a queste amministrazioni di realizzare ulteriori opere in aggiunta a quelle già programmate».
«Destiniamo – sottolinea il sindaco di Salerno De Luca – 800 mila euro al fondo Jessica mentre gli altri 6 milioni e mezzo serviranno per il completamento di piazza Libertà».

«Sono 400 mila euro – sottolinea il sindaco di Scafati Aliberti – che verranno utilizzati per interventi nel centro storico in attesa della rendicontazione dell’ ultima gara per ulteriori fondi».

 

23 aprile 2013

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->