Caldoro: la norma elettorale va corretta

Scritto da , 29 luglio 2014

di Giovanni Sapere

“Penso che la norma vada corretta. Far dimettere molto tempo prima un sindaco che non ha la certezza di essere candidato, rischia di far sciogliere un Comune prima ancora che ci sia la certezza di una candidatura del sindaco”. Cosi’ Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, a margine di una iniziativa a Napoli, a proposito dell’ineleggibilita’ alla carica di consigliere regionale della Campania, e quindi anche a quella di presidente della Giunta regionale, per i sindaci di Comuni e consiglieri di Comuni con popolazione superiore ai 5mila abitanti, per i componenti dell’esecutivo di Citta’ metropolitana e per i presidenti e componenti delle Giunte provinciali. Una norma che parte dell’opposizione ha subito ribattezzato “anti De Luca”, con riferimento al sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, che al momento ha manifestato la volonta’ di volersi candidare alla presidenza della Regione Campania.

Consiglia