Caldoro in campo:?Carfagna capolista

Scritto da , 26 dicembre 2012

Spuntano nuove liste nel centrodestra di Silvio Berlusconi. Oltre i Fratelli d’Italia ci saranno l’Orgoglio Sud di Stefano Caldoro e la lista che sta mettendo su Giampiero Samorì. E naturalmente il Popolo della Libertà. I tempi sono ristrettissimi ed entro questa settimana gran parte degli assetti dovrebbero essere noti. Caldoro, infatti, attenderebbe il via libera da Berlusconi entro la fine dell’anno (insomma entro il 31 dicembre) mentre Samorì terrà un incontro oggi a Napoli. Ma composti i simboli bisognerà trovare le persone. 
Il caso Carfagna. Caldoro (che costituirà l’Orgoglio Sud insieme a Poli Bortone, Polverini e Mancini), l’ha già segnata come capolista alla Camera dei Deputati. L’ex ministro salernitano che compare anche nella lista del Pdl (sempre come probabile capolista) non accetterebbe la presenza di Cosentino nella formazione del Pdl. E per questo potrebbe sposare il progetto politico del Governatore della Campania. Tradotto Mara Carfagna tra Berlusconi e Caldoro potrebbe scegliere quest’ultimo se nel Popolo della Libertà sarà nuovamente candidato Cosentino. 
In lista, Caldoro punterebbe poi su Antonio Fasolino, suo referente a Salerno, e su Marisa o Andrea Annunziata (quest’ultimo fresco di riconferma alla presidenza dell’Autorità Portuale). Pasquale Viespoli, invece, potrebbe capeggiare la lista al Senato, seguito dal consigliere regionale Giovanni Fortunato. 
Insomma le carte si rimescolano nei gruppi del centrodestra. Anche Samorì potrebbe, infatti, far rivedere i piani di Cirielli e del Pdl. Con lui capolista dovrebbe essere il consigliere regionale Sergio Nappi ma pare che trattative siano in corso anche con qualche salernitano, ora escluso dai giochi. Si parla di una candidatura di Pasquale Borea e dell’ex consigliere regionale Pasquale Marrazzo. 
Nel Pdl, invece, nulla è ancora certo. Nonostante il brindisi augurale alla vigilia di Natale all’interno della sede provinciale. Naturalmente Antonio Mauro Russo, che spera anche lui in una candidatura, vorrebbe Mara Carfagna capolista. Ma la decisione dell’ex ministro alle pari opportunità non è stata ancora presa. Tra l’altro nella seconda circoscrizione della Campania potrebbe trovare posto un altro ex ministro del Governo Berlusconi: Renato Brunetta, oramai ravellese d’adozione. Ci dovrebbe essere anche Nunzia De Girolamo, oltre l’uscente deputato Pasquale Vessa. Al senato, invece, si profila Nitto Palma capolista, seguito dallo stesso Silvio Berlusconi e Nicola Cosentino. In lista dovrebbe essere garantito anche l’uscente senatore Giuseppe Esposito. 
I ma e i se in questi giorni saranno i protagonisti principali dei partiti politici alle prese con la corsa contro il tempo e la necessità di non sbagliare mossa.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->