Caldoro: De Luca vince grazie a un sentimento di rivalsa di Salerno contro la decisione dell’antimafia, ai cosentiniani e a De Mita

Scritto da , 1 giugno 2015

L’analisi del voto di Stefano Caldoro a Napoli, nella conferenza stampa in corso in questo momento a Napoli.  In sintesi: “Dopo quanto accaduto negli ultimi giorni  (il pronunciamento della commissione antimafia su De Luca impresentabile)  a Salerno  c’è stato un sentimento di rivalsa a difesa del candidato che ha portato 110 mila voti su De Luca su un 1/6 dei seggi campani, quelli della provincia di Salerno, che era una differenza incolmabile pari a 110mila voti. A questo si aggiunge un’operazione di potere con  il 3,5% preso dall’Udc di De Mita e dai cosentiniani a favore di De Luca che, a togliere e a mettere, vale un 7% a mio sfavore. Siamo avanti nella provincia di Napoli, Caserta e Avellino e leggermente in quella di Benevento. Rimarrò in consiglio regionale e farò opposizione in maniera determinata”.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->