Calcio a 5, Salernitana femminile ai play off

Scritto da , 30 Aprile 2013
image_pdfimage_print

Una partenza ad andamento lento poi una fragorosa rimonta fino al meritato  accesso ai play-off. La Salernitana femminile di Calcio a 5, superando 4-3 il  Real Sannio sui campi dell’Eden 2000 di Via Risorgimento, ha messo una seria  ipoteca sulla qualificazione alla post-season, sognando di arrivare allo step finale, il triangolare con le vincenti dei raggruppamenti della Puglia e della Basilicata. Dopo la fantastica cavalcata dello scorso anno dalla C2 alla C1 con la denominazione di Donna Salernitana, il sodalizio caro a Francesco Lavorgna dopo un periodo di assestamento ha trovato la quadratura del cerchio e iniziato  a dare filo da torcere alle corazzate del girone, vedi la capolista Purenergy Eboli e il Beefutsal Chiaiano: “Proprio la partita contro la compagine  ebolitana è da annoverare tra i capolavori di stagione -il commento del massimo dirigente granata- Per il modo in cui si è materializzata la rimonta è stata senza dubbio la sfida più significativa della stagione, quella che ci ha dato la consapevolezza di poter recitare un ruolo importante anche in questa  categoria”. Con il pensiero rivolto sempre alla memoria dell’indimenticata Aida Rienzi, la Salernitana Femminile si appresta a vivere un intensissimo rush finale e, dal prossimo anno, ad acquisire anche nel calcio a 11 la storica denominazione (quest”anno le ragazze di Maria Rosaria Saggese giocano con la nomenclatura di Calcio Rosa Salerno): “Il bilancio fin qui è davvero 
soddisfacente, domani saremo impegnati nel turno infrasettinanale contro la  Seiseidue Aversa (terzultima in classifica) e contiamo di fare bottino pieno in terra casertana per cristallizzare questo successo. Voglio ringraziare il nostro tecnico Iolanda Alessio (sorella d’arte) per tutto l’impegno, la  passione e la professionalità che sta mettendo al nostro servizio in questi  anni, si è instaurato davvero un bel rapporto. Ha messo in condizione un gruppo  di ragazze fantastiche di lavorare con serenità e coglierne i relativi frutti.  Vogliamo prolungare la nostra stagione il più a lungo possibile”. Città di  Ariano e Co. sono avvertite: Della Calce e compagne vogliono continuare a  stupire.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->