Cala il sipario sulla seconda edizione del Maiori Music Festival

Scritto da , 10 settembre 2017

Doppio appuntamento oggi alle 11,30 nei Giardini di Palazzo Mezzacapo e alle ore 19,30 con l’orchestra del Festival diretta dal tubista Alexandre Cerdà Beldà

Di AMBRA DE CLEMENTE

Dopo una settimana densa di appuntamenti volge al termine la seconda edizione del Maiori Music Festival, organizzata dall’associazione Il tempio di Apollo, con la direzione artistica del giovane M° Salvatore Dell’Isola. Due saranno gli eventi di oggi che vedranno protagonisti tutti i giovani musicisti partecipanti ai corsi strumentali. Alle ore 11.30, nei Giardini di Palazzo Mezzacapo, si terrà un concerto aperitvo con gli allievi del corso di musica d’insieme, tenuto dal M° Alessandro Vuolo mentre alle ore 19.30, presso la chiesa di S. Francesco, sarà protagonista l’orchestra del MMF diretta dal M° Alexandre Cerdà Belda con il concerto “Ultimo atto, cala il sipario”. La formazione, nata un anno fa in occasione della I edizione del Maiori Music festival, è composta da circa 30 elementi provenienti dalla Costa d’Amalfi e dall’ambito regionale, (Flauti:Gloria Falcone, Michela Milano, Serena Santoriello; Clarinetti: Salvatore Dell’Isola, Marta Imparato, Francesco Leo Bosco, Riccardo Marrone, Marco Frasca, Michele Caranese, Mariagrazia Proto; Sax: Deborah Batà, Valeria Di Gaeta, Andrea Ercolino, Alfonso Genetiempo; Corni: Luca Carrano, Marzia Naclerio, Alessandro Vuolo, Vincenzo Di Lieto; Tromba: Lorenzo Petrosino, Edoardo D’Amato; Tromboni: Fausto Torsiello; Tuba: Gianluca Colasanti; Percussioni: Marco Apicella), e eseguirà il seguente repertorio: First Suite in Eb (G. Holst); Concerto d’amore (J. De Haan); Il convegno – Divertimento per due clarinetti (A. Ponchielli), solisti Salvatore Dell’Isola e Marco Frasca; African Symphony (Van McCoy). Nel corso del festival molte sono state le attività rivolte ai giovani musicisti che hanno partecipato numerosi ai corsi tenuti da docenti provenienti da conservatori e teatri italiani e con i quali hanno preparato i concerti che hanno animato le serate della manifestazione: M° Chiara Coppola (flauto); M° Alessia Gambella (piano e musicoterapeuta); M° Mario Ciaccio (sassofono); M° Vincenzo Paci (clarinetto); M° Imerio Tagliaferri (corno). Novità di quest’anno sono stati i corsi di propedeutica musicale, che attraverso il gioco, hanno avvicinato alla musica i più piccoli che alla fine del corso, sono stati i protagonisti di uno spettacolo. Il Maiori Music Festival nasce dalla volontà di creare una realtà stabile e un punto di riferimento per tanti giovani musicisti il cui obiettivo è la promozione e la realizzazione di un percorso come momento di crescita e sperimentazione e la creazione di uno spazio culturale finalizzato a promuovere la pratica musicale e orchestrale.

 

 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->