Cagnolina uccisa, le scuse del vice direttore del Giffoni Film Festival

Scritto da , 19 febbraio 2017
image_pdfimage_print

“Ho fatto un post sbagliato e stupido. Auspicare la violenza non è mai una saggia idea. Chi mi conosce sa che sono l’antitesi del violento”. Lo scrive su facebook Manlio Castagna, vice direttore del Giffoni Film Festival  dopo aver rimosso il post nel quale incitava al linciaggio nei confronti dell’uomo che aveva ucciso la cagnolina Chicca a Pastena.

Mi rendo conto che, talvolta, mi faccio prendere dalla rabbia e (accecato dalle immagini che ho visto riguardo alla cagnolina uccisa a salerno) ho fatto un post sbagliato e stupido. Auspicare la violenza non è mai una saggia idea. Anche verso chi si è macchiato di orrendi crimini. I social sono un mezzo pericoloso perché non ci permettono di essere “tridimensionali” e quindi può uscir fuori un’immagine sbagliata di noi. chi mi conosce sa che io sono l’antitesi del “violento” e anche se devo liberarmi di una mosca in casa, preferisco farla uscire piuttosto che schiacciarla. Quindi che dire… chiedo SCUSA a tutti per la mia intemperanza. A tutti, anche a coloro che non mi hanno criticato o che anzi hanno condiviso il mio post (che ho rimosso). Speriamo solo che la giustizia faccia il suo corso. Quella della magistratura e non quella, sempre sbagliata e oscena, del far west privato.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->