Busitalia, i sindacati chiedono videosorveglianza a bordo dei bus e cani antidroga

Scritto da , 9 Novembre 2019
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

La quasi totale assenza di sicurezza, a bordo dei mezzi Busitalia, ha costretto i sindacati a chiedere un incontro urgente con il prefetto di Salerno. Obiettivo dell’incontro cercare nuove soluzioni per evitare ancora casi di cronaca che vedono protagonisti soprattutto controllori e vigilantes. Tra le proposte avanzate dai sindacati quella di avere agenti in borghese a bordo degli autobus, 50 nuovi pullman videosorvegliati e cani antidroga. Soluzioni mirate a debellare un fenomeno sempre più in crescita. Il prefetto, dal canto suo, ha raccolto le informazioni e le richieste avanzate dai sindacalisti. Tra le linee più critiche, per i dipendenti Busitalia, la linea 8 Salerno Battipaglia, la 4 e la 9, entrambe dirette a Cava de’ Tirreni. Queste linee infatti sono quelle maggiormente frequentate dai pendolari “violenti” soprattutto il fine settimana.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->