Buongiorno Italia se ne va: «Bilancio soddisfacente»

Scritto da , 8 gennaio 2014

Buongiorno Italia saluta Salerno al termine delle festività natalizie. A chiusura della giornata dell’Epifania e nella giornata di ieri i gazebo rossi della onlus torinese sono stati smontati. Una manifestazione che sin dall’inizio ha vissuto tante difficoltà e se in un primo momento sembrava essere insistente l’ipotesi di veder chiudere in anticipo gli stands disposti per tutto il Lungomare cittadino, i commercianti di tutta Italia sono rimasti fino all’ultimo giorno anche in virtù di una situazione che è andata pian piano ristabilendosi dopo gli scossoni tra fine novembre e inizio dicembre. Una maretta nata dopo i malumori espressi da parte dei commercianti salernitani che non hanno bene accolto i colleghi della onlus Buongiorno Italia, ritenendo scorretto l’atteggiamento dell’amministrazione comunale, rea di non aver coinvolto gli esercenti locali nell’iniziativa. Con il passar dei giorni, la situazione si è appianata: «Sin dall’inaugurazione, organizzatori e standisti hanno dovuto affrontare le prime difficoltà con Nas e Asl. Dopo la prima settimana di malcontenti che dilagavano e in cui sembrava che tutti non vedessero l’ora di andare via, adesso sono tutti contenti» – racconta Mauro Glorioso, organizzatore dei mercatini natalizi che si dichiara estremamente soddisfatto per la riuscita dell’evento dopo la chiusura di ieri. Una accoglienza comunque calorosa, quella che Salerno ha riservato agli operatori di Buongiorno Italia che hanno ottenuto molte soddisfazioni, tanto da indurli a tornare anche il prossimo anno. Una edizione, quella futura, che si sta già delineando con una serie di novità, volte ad arricchire l’iniziativa al fine di coinvolgere un maggior numero di persone. «Per l’anno prossimo – spiega ancora Glorioso – sono previsti alcuni cambiamenti, fra cui l’introduzione di più stand di artigianato e meno di prodotti alimentari. Il secondo è l’introduzione dei commercianti salernitani all’interno di Buongiorno Italia i quali, vista la grande affluenza di persone sul Lungomare Trieste, hanno fatto richiesta di partecipare il prossimo anno all’interno dei mercatini natalizi». Tante, infatti, sembrano essere le prenotazioni di uno stand per la prossima edizione dei mercatini natalizi di Buongiorno Italia: «Gli operatori sono pronti a ritornare volentieri». Così una delle fiere italiane più importanti dà appuntamento all’anno prossimo per poter nuovamente trascorrere le festività natalizie nella città di Salerno.

Francesca D’Elia

Consiglia