Bove all’Universiadi, Marzullo a Ravello, Messineo verso l’Autorità Portuale

Scritto da , 27 ottobre 2016
regione-campania
di Andrea Pellegrino
Ancora nomine dalla Regione Campania. Alle Universiadi rispunta la Bove, mentre alla Fondazione Ravello approda Antonio Marzullo. Ed infine il dirigente del Genio Civile, Biagio Franza pur in pensione, resta al suo posto. Il tutto mentre s’attende la nomina del commissario dell’Autorità Portuale unica, con le chance che si riducono per Andrea Annunziata. Si fa largo, secondo indiscrezioni la nomina di Francesco Messineo, salernitano, già segretario dell’autorità portuale di Salerno con Bonavitacola presidente, e già a capo dell’autorità portuale di Marina di Carrara.  Vincenzo De Luca anche questa settimana non ha risparmiato la sua dose di nomine. All’interno dell’agenzia che si occuperà delle Universiadi ritorna Almerina Bove, finita inoltre al centro di polemiche dopo la pronuncia della Corte Costituzionale sul ricorso presentato proprio da De Luca contro la legge Severino. Ad anticipare la nomina è il sito d’informazione Agorà24 che scrive di un cambio all’interno del comitato direttivo guidato dall’ex rettore dell’Università di Salerno Raimondo Pasquino. Almerina Bove (attuale vice capo di gabinetto del presidente della giunta regionale) avrebbe preso il posto di Mario Di Marco, dimessosi per motivi personali. Prende il posto di Domenico Paladino, invece, Antonio Marzullo all’interno del consiglio d’indirizzo della Fondazione Ravello. Marzullo è docente presso il conservatorio di Salerno ed è il direttore artistico del teatro Verdi.
Consiglia