Bonifica e recinzione dell’area dell’ex ostello della gioventù: il monito dei consiglieri

Scritto da , 22 maggio 2018
image_pdfimage_print

Brigida Vicinanza

Bonificare l’area adiacente all’ex ostello della gioventù a Torrione e in tempi rapidi. E’ questo il diktat dato dai consiglieri comunali Paky Memoli e Peppe Ventura, che insieme all’assessore all’ambiente Angelo Caramanno hanno effettuato ieri mattina un sopralluogo insieme al proprietario della struttura, dopo le denunce dei residenti della zona che lamentavano la scarsa igiene e la pericolosità. L’area completamente abbandonata a se stessa è oramai oggetto di deturpazione e la scarsa igiene urbana la fa da padrona, con ratti e spazzatura ovunque, per non parlare poi di chi occupa lo stabile abusivamente. Infatti, notizie di qualche settimana fa, di un “blitz” dei vigili urbani di Salerno che hanno dovuto sgomberare l’ex ostello da stranieri che l’avevano adibito proprio per l’uso abitativo. Un problema sollevato dai consiglieri infatti è stato, oltre a quello igienico-sanitario, proprio quello che concerne la sicurezza, e proprio questi ultimi sono scesi subito in campo per risolvere il problema. Una recinzione che delimita l’area infatti, completamente assente, che mina l’incolumità dei più piccoli ma che soprattutto permette a chiunque di entrare all’interno dello stabile o di scavalcare per arrivare nella zona. Il titolare ha infatti chiarito con i consiglieri e l’assessore che sarà sua cura fare la bonifica dell’area e mantenere la pulizia della zona antistante l’ex ostello. Intanto, però, proprio il proprietario ha annunciato che è pronto un progetto innovativo per rivoluzionare proprio l’area. Il progetto, su invito della Memoli e di Peppe Ventura, sarà dunque presentato in Commissione urbanistica nei prossimi giorni, progetto che poi sarà sottoposto ai cittadini e residenti della zona di Torrione. L’idea infatti è quella di rendere l’ostello e la zona adiacente fruibili a tutti, quindi un progetto che sia ad uso pubblico, per i cittadini e per i turisti. Intanto anche il cantiere accanto all’ex ostello verrà bonificato sempre su proposta dei consiglieri che hanno già contattato chi dovrà provvedere a farlo per conto di Palazzo di Città. Qualcosa per ripulire l’area intanto già è stata fatta, sperando che l’intervento possa concludersi prima della stagione estiva, dunque in questi giorni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->