Bollini respira: Coda e Ronaldo ci saranno

Scritto da , 16 Dicembre 2016
image_pdfimage_print

di Marco De Martino 

SALERNO. Sospiro di sollievo per Alberto Bollini in vista dell’esordio casalingo alla guida della Salernitana. Il tecnico lombardo potrà contare, per la difficile sfida all’Arechi contro il Carpi dell’ex Castori, su quasi tutti i calciatori che in settimana hanno avuto problemi fisici. Quello che preoccupava di più, soprattutto per il grande momento di forma che sta attraversando, era Massimo Coda. Ad inizio settimana il ginocchio del centravanti ha fatto le bizze, tanto che è stato costretto a saltare un paio di allenamenti. Un allarme che è rientrato tanto che Coda sarà regolarmente al centro dell’attacco domani pomeriggio. Si è attenuata anche l’emergenza a centrocampo. Busellato ha smaltito l’attacco influenzale e sarà del match, così come Ronaldo, che ieri è stato tenuto precauzionalmente a riposo a causa di un lieve trauma distorsivo alla caviglia destra. Il brasiliano questo pomeriggio svolgerà regolarmente la rifinitura, fissata per le ore 15 al Volpe, e domani sarà il perno centrale del centrocampo a tre della Salernitana. Un reparto ancora orfano di Odjer, che ieri ha continuato con le fisioterapie (il ghanese verosimilmente tornerà dopo la sosta invernale), e che riserva ancora un dubbio in ottica formazione. L’undici sembra praticamente già fatto ma a centrocampo c’è ancora un ballottaggio in atto, quello tra Della Rocca e Zito. Con Bollini il primo ha giocato titolare a Bari, il secondo lo ha fatto a Frosinone. Ora bisognerà capire se Bollini vorrà lasciare intatto il reparto mediano che ha espugnato il Matusa o tornare a quello che ha comunque fatto discretamente bene al San Nicola. Per il resto Bollini ha le idee piuttosto chiare. In difesa lo squalificato Tuia sarà rimpiazzato dal rientrante Schiavi, con Mantovani ed il ristabilito Luiz Felipe che andranno in panchina. Sulle corsie esterne nessun dubbio, con Perico a destra e Vitale a sinistra. In avanti, detto di Coda, Improta e Rosina non si toccano e così Caccavallo e Donnarumma saranno nuovamente costretti a mordere il freno in panchina. Intanto ieri il gruppo ha svolto il penultimo allenamento settimanale di mattina al campo Volpe. Gli uomini di Bollini hanno aperto la seduta con un lavoro di forza in palestra seguito da esercitazioni tecniche. L’allenamento si è concluso con partite a campo ridotto. Oggi pomeriggio la rifinitura, poi lista dei convocati ed il ritiro pre partita. Chiosa sulla prevendita, che finora non ha fatto registrare grossi picchi e che presumibilmente si trascinerà così anche per oggi. All’Arechi domani ci sarà il consueto zoccolo duro dei diecimila spettatori che proveranno a trascinare la Salernitana verso la seconda vittoria consecutiva. Un evento che manca ormai da troppo tempo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->