Bobo risponde a Stefania: «Napoli? Socialista vero»

Scritto da , 30 maggio 2016

di Andrea Pellegrino

Arriva a Salerno per “risolvere” un conflitto diplomatico acceso dopo la visita e le dichiarazioni della sorella Stefania. Bobo Craxi ieri mattina ha fatto tappa al comitato elettorale di Vincenzo Napoli, accompagnato dall’ex consigliere regionale socialista Gennaro Mucciolo e dal figlio Pasquale. «Non c’è nessuna sottomissione – assicura Bobo Craxi rispondendo alla sorella Stefania che a Salerno sostiene Roberto Celano – Napoli è il capo di questa coalizione, non l’ultima ruota del carro». Anzi, rincara: «Penso che se Caldoro potesse abbraccerebbe volentieri Matteo Renzi. Stessa cosa in Regione, solo che qui è stato l’antagonista di Vincenzo De Luca». Quanto alla candidatura di Vincenzo Napoli, Craxi dice: «Una lunga esperienza di militanza e di amministrazione. Voglio ricordare che De Luca è stato vicesindaco di un grande socialista, ossia Vincenzo Giordano. Ed è per questo che vedo e sostegno quel filo di continuità che si è instaurato in questa città». A sostenere il “socialista” Napoli anche Gennaro Mucciolo che dice: «Stefania è venuta per sostenere un altro candidato. Ma posso assicurare che i socialisti veri sono qui, e sono con te. E la visita di Bobo ne è la dimostrazione. Lui ti è vicino». Gli avversari? «Sono poca cosa – rincara Mucciolo – senza idee e senza un programma». Una considerazione questa che rimarca lo stesso sindaco Napoli: «Non ho accettato confronti perché loro sono il nulla. Io me li mangio e ne ho avuto la dimostrazione negli ultimi Consigli comunali. Stanno creando solo confusione ma sono convinto che vinceremo al primo turno anche con un buon risultato e scarto rispetto agli avversarsi, impegnati ora solo a disturbare. Noi, invece, abbiamo da lavorare». Quanto alla sua appartenenza al Pd: «Non rinnego il passato – dice Napoli – anzi io sono un socialista che si colloca all’interno del partito democratico. Tutto qui». Passeggiata sul lungomare La giornata di Enzo Napoli inizia con i pescatori della cooperativa Acquamarina sul Molo Masuccio Salernitano. Ad accogliere il sindaco, il candidato al Consiglio comunale con la lista “Campania Libera” Enzo Galdi, sostenuto con determinazione proprio dai pescatori del Masuccio. Qui Galdi ha proposto il mercato a “miglio zero”. Una idea condivisa anche dallo stesso sindaco Napoli che si è impegnato in tal senso. Poi il candidato sindaco ha raggiunto il comitato elettorale di piazza Amendola dove ha ricevuto la visita a sorpresa di Bobo Craxi. Da qui la passeggiata, insieme ai Giovani Democratici di Salerno ed alcuni candidati al Consiglio comunale per il lungomare cittadino. Ancora una tappa al presidio “Io sto con i biberon” che ha visto la presenza anche del consigliere comunale uscente Luigi Bernabò, ricandidato al Consiglio comunale con la lista dei “Progressisti per Salerno”.

Consiglia