Bianchi: «Dobbiamo migliorare gli automatismi difensivi»

Scritto da , 9 febbraio 2014

L’AQUILA. “Voglio dedicare il gol a tutti i miei compagni. Se avessimo perso ci sarebbe stat qualche tensione in più. E invece la continuità è sicuramente molto importante”. E’ soddisfatto il difensore Bianchi per il gol realizzato, un po’ meno per quello subito: “Non l’ho rivisto ancora, ma c’è da sottolineare che stiamo lavorando insieme da poco. Oggi hanno esordito Sembroni e Pasqulini, mentre domenica hanno giocato Tuia e Piva. E’ naturale che con reparto difensivo nuovo, portiere compreso, non ci siano ancora gli automatismi giusti. Sono certo che miglioreremo con il passare del tempo”. Dopo la vittoria ottenuta con il Barletta è arrivato un punto sicuramente importante: “Abbiamo giocato una buona gara, creando anche diverse occasioni. Sapevamo che non era certo facile venire qui a L’Aquila e trovare i tre punti. In ogni caso devo dire che c’è stata un’ottima reazione. Ma è naturale che i problemi non si possono risolvere nel giro di una settimana. Dobbiamo lavorare e cercare di migliorare partita dopo partita, in vista dei play off”. E una grande mano, sottolinea Bianchi, possono darla Pestrin e Montervino: “Hanno corso come due ragazzini, ora li facciamo recuperare un po’. Montervino ha dimostrato quanto sia attaccato a questa maglia. Lui e Pestrin che ho già apprezzato ad Asoli possono darci una grande mano”. E ora all’Arechi arriva proprio l’Ascoli: “Sono stato ì sei mesi, sono contento di aver lasciato un buon ricorso e sono contento che abbiamo risolto i problemi societari”.

Consiglia