Bellizzi, sfida a due tra Mimmo Volpe e l’esordiente Rolando D’Alessio

Scritto da , 25 Aprile 2019
image_pdfimage_print

di Marcello D’Ambrosio

A Bellizzi sono in due a correre per la fascia tricolore: Mimmo Volpe, con la lista “Città possibile”, sindaco uscente che compete per il suo quarto mandato da primo cittadino, e RolandoD’Alessio, con la lista “Cittadini in primo piano”. D’Alessio, 64anni, titolare di un’azienda di produzione di fertilizzanti per l’agricoltura, è al suo primo impegno politico con un progetto civico con orientamento di centrodestra. «Il mio impegno politico è nato dall’esigenza della mia città di un cambiamento – spiega D’Alessio – ritengo che le fasce più deboli composte da giovani, anziani, bambini non sono tutelate. E’ questo che mi ha spinto ad essere presente in prima persona». Sui nomi dei candidati D’Alessio mantiene ancora il riserbo ma annuncia un comizio nei prossimi giorni per presentare la lista e il programma. Lista che è invece già pronta per Volpe: oltre gli uscenti riconfermati Nicola Pellegrino, Stefano Ciccariello, Antonio Fereoli, Vitantonio Strifezza, Alfonso Melella, Adele Melagrano, Fabiana Siani, Antonella Capaldo, Cristina Florio e Bruno Dell’Angelo, ci sono i nuovi innesti Emanuela Pastore, Gianluca D’Auria, Alfredo De Chiara, Marina Giello, Maurizio Foglia. «Il programma è sostanzialmente nella continuità – dichiara Volpe – completare il secondo lotto sulla viabilità e sicurezza urbana, completare il cimitero comunale, rilanciare il distretto industriale, creando la nuova viabilità che ci porterà all’ingresso autostradale. Saranno realizzati – prosegue Volpe – due nuovi varchi sull’attuales partitraffico in città dove si consentiranno nuovi accessi ai servizi comunali e ai servizi postali e all’area del mercato rionale. Sarà ampliato lo sportello lavoro – conclude l’attuale sindaco di Bellizzi – una banca dati da offrire al mondo della produzione».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->