Battipaglia, pusher arrestato con 3mila dosi di droga

Scritto da , 1 dicembre 2012

BATTIPAGLIA. Non si ferma l’attività dei Carabinieri per contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti. L’ultima operazione è stata portata a termine dagli uomini dell’Arma della compagnia di Battipaglia. Teatro dell’operazione la zona di Santa Lucia dove un giovane di 26 anni è finito in manette con 910 grammi di hashish da cui era possibile ricavare oltre tremila dosi da rivendere nel mercato locale. A mettere a segno il nuovo blitz, l’altra sera intorno alle 21, sono stati gli uomini del Nucleo Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Battipaglia, diretti dal tenente Gianluca Giglio. I militari hanno arrestato, nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 26enne residente a Eboli Luigi Giugliano. L’operazione è scattata dopo un lungo servizio di osservazione e pedinamento. Luigi Giugliano era stato notato dai carabinieri e le sue mosse erano attentamente seguite per capire quando entrare in azione. Così l’altra sera è stato bloccato presso l’incrocio della zona di Santa Lucia a Battipaglia a bordo della Renault Megane. L’immediata perquisizione ha permesso ai militari di trovare, abilmente occultati all’interno dell’auto, quattro panetti di hashish. I militari hanno raggiunto in breve anche l’abitazione del giovane, in zona Lago lungo la litoranea. Qui i carabinieri hanno proceduto alla perquisizione domiciliare. Nel corso del controllo in casa dello spacciatore, i militari hanno recuperato altri cinque panetti di hashish e tutto l’occorrente per il taglio ed il confezionamento delle dosi. Il tutto era stato nascosto all’interno di un mobile.  Lo stratagemma però non è servito al giovane per evitare che la droga fosse ritrovata dai carabinieri. Lo stupefacente, per un peso complessivo di 910 (novecentodieci) grammi, ed il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. I Carabinieri del laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando Provinciale di Salerno hanno determinato in 3.000 le dosi ricavabili dallo stupefacente sequestrato. Decine di migliaia le dosi di stupefacente sequestrate dai Carabinieri nell’ultimo trimestre. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni a Salerno. Anche l’operazione condotta l’altra sera a Santa Lucia di Battipaglia conferma, oltre l’impegno dell’Arma, anche la preoccupante diffusione del fenomeno dello spaccio della droga. Circa sessanta gli spacciatori arrestati dai carabinieri dall’inizio dell’anno con ingenti sequestri di droga, soprattutto hashish, sostanza tipicamente destinata ad una “clientela” di giovane età dato questo di estrema preoccupazione.

 

 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->