Battipaglia. Pregiudicato ubriaco aggredisce un barista e poi polizia e carabinieri. Un altro ubriaco provoca un incidente stradale

Scritto da , 24 aprile 2015
image_pdfimage_print

di Giovanni Sapere

Notte movimentata quella appena trascorsa per i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Battipaglia, che hanno dovuto fronteggiare e gestire due situazioni di grave emergenza create da due soggetti in stato di fortissima alterazione psicofisica che rischiavano di diventare pericolose per chiunque avesse avuto la sventura di incrociarli.

Verso le ore 23,40 alla centrale operativa del 112 della Compagnia di Battipaglia è arrivata una chiamata da parte del gestore di un bar del centro, preoccupato perché un pluripregiudicato locale, S.B. 42enne, tentava di sfasciare tutto perché irritato dal rifiuto di servirgli alcoolici. Immediatamente sul posto un’autoradio del Nucleo Radiomobile che ha dovuto fornire manforte ai colleghi di una volante della Polizia di Stato, già sul posto, e che erano stati anche loro aggrediti con violente minacce dal pregiudicato.

I militari dell’Arma e gli agenti della Polizia di Stato, hanno dovuto faticare non poco per bloccare ed arrestare il pregiudicato il quale non ha mancato di sferrare alcuni pugni ed alcuni calci nei confronti degli operatori, tanto che un carabiniere ed un poliziotto   sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari per delle lievi escoriazioni giudicate guaribili in sette giorni.

Condotto a fatica nella caserma dei Carabinieri di Battipaglia e rinchiuso nella cella di sicurezza ove ha trascorso la notte, il pregiudicato sarà processato stamani per direttissima per i reati di lesioni personali aggravate e violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Il pregiudicato, già nel Giugno scorso, era stato arrestato dai Carabinieri per gli stessi reati.

Dopo aver aggredito nella piazza della stazionea Battipaglia una povera donna, rivolse la sua azione violenta contro un poliziotto, in servizio a Milano che aveva assistito alla scena ed era intervenuto, procurandogli delle lesioni, per poi essere arrestato dai Carabinieri di una gazzella intervenuti immediatamente.

Verso le 4,30, poi, una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Battipaglia, ha, per un soffio, evitato un incidente con una Peugeot 306 che, zigzagando paurosamente, proveniva in senso contrario su via Belvedere. Immediatamente i militari dell’Arma si sono posti all’inseguimento dell’auto il cui conducente, invece di fermarsi ha accelerato la marcia rischiando di collidere con alcune auto che provenivano in senso opposto.

Dopo alcune centinaia di metri l’auto è stato bloccata. I Carabinieri hanno dovuto lavorare anche in questo caso non poco per far scender dall’auto il conducente, anche lui un noto pregiudicato battipagliese, G. LR. 57enne, completamente ubriaco tanto da non reggersi nemmeno in piedi.

Condotto in caserma è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e con patente revocata (la patente gli era stata revocata per un infrazione analoga commessa nel giugno scorso ed accertata sempre dai Carabinieri).

L’auto è stata sequestrata.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->