Battipaglia: Medici sorpresi fuori dal posto di lavoro

Scritto da , 9 settembre 2017

Pina Ferro

“Beccati” mentre, in orario di lavoro si recavano a fare la spesa in un noto supermercato di Battipaglia e, mentre, utilizzavano l’auto di servizio, per espletare commissioni personali come ad esempio accompagnare i figli a scuola. Nel fascicolo aperto dalla Procura di Salerno qualche mese fa vi sono tre medici del dipartimento di Veterinaria dell’Asl in servizio a Battipaglia. L’iscrizione nel registro degli indagati è arrivato al termine di un’attività investigativa portata avanti attraverso videoriprese e foto che mostravano i tre camici bianchi, alcuni con incarichi dirigenziali impegnati in commissioni personali, durante l’orario di lavoro. I tre nel prossimo mese di febbraio compariranno dinanzi ai giudici della terza sezione penale del tribunale di Salerno. Fino a questo momento la vicenda è stata tenuta nel massimo riserbo. Poi le prime indiscrezione che in pochissime ore hanno fatto il giro dell’Azienda Sanitaria e non solo. Secondo alcuni, pare che i tre camici bianchi non siano stati sospesi dal servizio anche se il decreto Brunetta lo preveda. Quasi sicuramente già nelle prossime ore le organizzazioni sindacali, che già nella giornata di ieri hanno manifestato sdegno, faranno sentire la propria voce e chiederanno spiegazioni alla direzione di presidio. Intanto, pare che vi siano altri furbetti del cartellino “pizzicati” nel giorni scorsi all’ospedale di Battipaglia. Pare si tratti di soggetti che avrebbero timbrato lo straordinario ma non erano in servizio.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->