#Basta, associazioni di categoria in campo con i ristoratori

Scritto da , 24 Dicembre 2020
image_pdfimage_print

Costretti a tenere le serrande abbassate, ristoratori e gestori dei pubblici esercizi italiani non intendono passare Natale e Capodanno in silenzio. Al contrario. A partire da ieri, e per tutta la durata delle festività, decine di migliaia di locali in tutta Italia esporranno un cartello di protesta all’indirizzo del governo per dire “Basta!” al caos normativo degli ultimi mesi. “Da quasi un anno, il settore della ristorazione si sente trattato come i pupi siciliani, guidato da fili invisibili mossi da mani incapaci” – commentano da Confesercenti. A riassumere la rabbia e l’esasperazione di bar e ristoranti è dunque il manifesto unitario siglato da Fiepet e Fipe, le principali associazioni di rappresentanza dei pubblici esercizi di Confesercenti e Confcommercio, affiancate dalla Federazione Italiana Cuochi.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->