Baronissi, Valiante chiede i danni a Moscatiello

Scritto da , 18 ottobre 2014

Il sindaco Valiante e la sua Giunta continuano la battaglia per ottenere un risarcimento danni dall’ex sindaco Giovanni Moscatiello e dal progettista e dal direttore dei lavori nonostante che la Corte dei Conti avesse dichiarato l’inammissibilità della richiesta in presenza di una sentenza di assoluzione e di non doversi procedere per intervenuta prescrizione. La vicenda riguarda i lavori per la casa di Moscatiello a Fusara. Il 19 agosto fu dato incarico all’avvocato Salvatore Sica di rendere un parere sulla possibilità di richiedere il risarcimento e sulle eventuali conseguenze nell’ipotesi che la stessa non venga proposta. Il 2 ottobre l’avvocato Sica ha trasmesso il parere pro veritate.“E’ doveroso trasmettere la sentenza del tribunale di Salerno alla competente Procura della Corte dei Conti per la valutazione dei profili di danno di indagine. Poi, continua la nota, è assolutamente coerente con la costituzione di parte civile nel procedimento penale e pertanto si suggerisce di costituire in mora i soggetti coinvolti nel procedimento penale al  fine di giungere, anche in contraddittorio, ad una quantificazione del risarcimento del danno”. La giunta, preso atto del parere dell’avvocato Sica, con delibera approvata venerdì scorso ha deliberato di avviare un procedimento in sede civile per chiedere i danni all’ex sindaco e ai due tecnici.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->