Baronissi, troppi furti la minoranza chiede la videosorveglianza

Scritto da , 19 dicembre 2013

BARONISSI. “Sempre più frequenti episodi di criminalità relativamente a furti in appartamenti nella nostra città, in particolare modo ”, o frazioni collinari, hanno determinato un clima di crescente preoccupazione e allarme, aumentando notevolmente la percezione di insicurezza della cittadinanza”. Lo scrivono in una nota i consiglieri Comunali del Gruppo Consiliare “Azione Civica”, Antonio D’Auria, Gennaro Esposito, Toni Siniscalco i quali, “consci che la sicurezza debba costituire per i cittadini un diritto primario e una componente indispensabile della qualità della vita in quanto la condizione di sicurezza e la sua percezione è direttamente collegata alle modalità con le quali le Istituzioni riescono ad offrire sicurezza e rassicurazione a tutti i cittadini attraverso misure di prevenzione, di controllo del territorio e anche tramite politiche tese ad elevare la qualità della vita urbana, ritengono, pertanto, che l’impegno dell’Amministrazione Comunale dovrà tradursi in iniziative da realizzarsi nel breve, medio e lungo periodo, coordinate tra loro, in grado di fornire risposte concrete ed efficaci al bisogno di sicurezza dei cittadini, finalizzate a: aumentare la sicurezza e la vivibilità della città, attraverso l’intensificazione delle attività di controllo del territorio migliorando l’ambiente urbano tramite il potenziamento delle infrastrutture relative alla sicurezza nello specifico illuminazione (si nota sempre più spesso un anomalia nell’accensione e spegnimento soprattutto in alcune località) e sistema di videosorveglianza soprattutto nelle zone in cui si avverte una maggiore insicurezza;

Per tutto quanto sopra esposto, il gruppo azione civica – si chiud eil comunicato propone in primo luogo uno stanziamento nel prossimo bilancio di previsione di una idonea somma per la messa in atto di un Sistema Integrato di Sicurezza Urbana che preveda il controllo del territorio e governo della sicurezza tramite l’installazione di un sistema di videosorveglianza soprattutto nei quartieri/frazioni maggiormente a rischio. Nell’immediato propone il potenziamento del servizio di pattugliamento delle forze di Polizia sollecitando una fattiva collaborazione e coordinamento inter – istituzionale tra Comune e le altre forze di Polizia insistenti sul territorio”.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->