Bando indetto per un posto da dirigente, ma l’Asl ne prende oltre quattordici

Scritto da , 14 maggio 2018
image_pdfimage_print

Andrea Pellegrino

Doveva servire per coprire un posto di dirigente amministrativo ma l’Asl ne prende oltre quattordici. Dal 2016 al 9 maggio scorso la graduatoria del concorso pubblico per la copertura di un posto di dirigente amministrativo “Uo Reporting e Contabilità” è scivolata fino alla 14esima posizione. L’ultimo atto che arriva dall’azienda sanitaria locale ne assume altri tre attingendo dalla medesima graduatoria. I tre sono posizionati al dodicesimo, tredicesimo e quattordicesimo posto e costeranno 225mila euro. «Fortunati», dunque, i partecipanti del concorso bandito nel 2013. Si doveva assumere una unità dirigenziale. Nel gennaio 2016 la graduatoria definitiva. Solo pochi mesi dopo, poi, i posti da uno passarono a quattro. Nel 2017, l’Asl utilizzò nuovamente la graduatoria per assumere altre tre dirigenti. Un altro, invece, dopo apposita convenzione, è stato preso in servizio dall’azienda ospedaliera “Rummo”. Ora nuove assunzioni, sempre grazie a quella graduatoria. Questo – scrive l’Asl – «per la continua carenza di personale con la qualifica di dirigente amministrativo».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->