Auto su bar nel salernitano: Rap ricorda 4 vittime

Scritto da , 12 ottobre 2014
image_pdfimage_print

“Un’altra vita”. E’ il titolo del rap dedicato alle vittime della strada e, soprattutto, ai quattro ragazzi di Sassano  morti il 28 settembre scorso quando un’auto piombo’ su di loro mentre erano seduti dinanzi ad un bar. A realizzare il rap, corredato anche da un video, sono stati tre giovani artisti originari del Vallo di Diano (Salerno): Gaetano Romanelli, in arte Romans, il musicista e dj Antonio Senatore e la cantante di Sassano Deborah Abbatemarco, in arte Edrien. Il testo del brano ed il video rappresentano una riflessione su quanto accaduto a Sassano. Alcune immagini del video sono state girate nella frazione Silla a poche decine di metri dal luogo in cui hanno perso la vita i fratelli Nicola e Giovanni Femminella (22 e 17 anni), Daniele Paciello (15 anni) e Luigi Paciello (14 anni), quest’ultimo fratello di Gianni Paciello, 22 anni. Gianni Paciello era alla guida dell’auto che a forte velocita’ si e’ schiantata sui tavolini del bar “New Club 2000”. Nei titoli di coda del video appare la frase: “in memoria di quegli angeli volati in cielo troppo presto…”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->