Auto blu, la commissione slitta ancora, insorge il Movimento 5 Stelle

Scritto da , 22 Luglio 2016
image_pdfimage_print

“Slitta in Regione nuovamente la riunione Commissione e le auto blu mettono in crisi la maggioranza”. Tiene ancora banco quindi la questione per quanto riguarda l’uso delle auto blu. «Questa volta è stata sconvocata la riunione della Commissione Affari istituzionali che aveva all’ordine del giorno la discussione sul regolamento che disciplina l’uso delle auto blu. E’ la quarta volta che accade. La maggioranza di centrosinistra non ci mette nelle condizioni di esaminare il regolamento. Ormai è una telenovela. Lo dicano chiaramente che vogliono le auto blu». A ribadirlo è il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello, membro della Commissione Affari istituzionali. «In ballo c’è l’uso delle auto blu da concedere anche per e ai numerosi consiglieri delegati del presidente della Campania Vincenzo De Luca – sottolinea – ci sembra di essere nella Prima Repubblica infatti le logiche sono sempre le stesse». Al centro delle polemiche quindi tutta la lista dei consiglieri politici di De Luca che potrebbero fare uso delle auto blu: da Franco Alfieri, consigliere regionale mancato, sindaco di Agropoli, approdato ultimamente a Palazzo Santa Lucia con l’incarico di consigliere politico del presidente delegato alla caccia, pesca ed agricoltura. Anche il neo nominato Luigi Carmelo Della Greca che arriva direttamente da Salerno, super dirigente al bilancio ai tempi di De Luca sindaco. Ancora un altro salernitano: Enrico Coscioni che si occupa di sanità,. Ci sono poi Biagio Iacolare, Nello Di Nardo, Sebastiano Maffettone (che è anche presidente della Fondazione Ravello), Costantino Boffa, Patrizia Boldoni. Mario Mustilli (che si occupa di economia), Paolo De Joanna, Francesco Caruso ed Umberto Siola.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->